Home / MANIFESTAZIONI DEI COMITATI / NEWS LOCALI / NEWS LOCALI - 3 / Slider News » A.I.C.S. Pordenone: Appuntamento con Merlene Ottey

L’ A.S.D. Atletica San Martino organizza l’incontro con Merlene Ottey domenica 24 Novembre 2013 alle ore 10.00 a San Martino al T.to.


Merlene Ottey, atleta giamaicana nata nel 1960 e naturalizzata slovena dal 2002 (da allora difende i colori della Slovenia), è la donna dei record.

Merlene Ottey Merlene Ottey

Record di partecipazioni olimpiche (sette, superata, ma in altro sport, solo dalla nostra Josefa Idem), record di medaglie vinte ai mondiali all’aperto (ben 14, di cui tre d’oro), ai mondiali indoor (6, di cui tre d’oro), ai giochi del Commonwealth (5, di cui tre d’oro) e, ovviamente, alle Olimpiadi (ben nove, tre argenti e sei bronzi).
Sulla distanza dei 150 metri piani e soprattutto su quella dei 200 metri indoor detiene tuttora i record mondiali (sui 200 mt indoor è stata l’unica donna in grado di scendere sotto i 22”).

E’ poi l’atleta che detiene tutti i record di longevità sportiva ad altissimi livelli: la meno giovane ad aver conquistato una medaglia olimpica (Sydney 2000, a 40 anni), la meno giovane a vincere un oro mondiale (Goteborg 1995, a 35 anni), sicuramente la meno giovane ad aver partecipato ad un campionato europeo (Helsinki 2012, a 52 anni!).
Per farsi un’idea del valore di Merlene basti pensare che nel 2011, a 51 anni, è stata capace di correre i 100 metri (tra l’altro non la gara più amata), in 11”77.

Merlene Ottey

Parlando di tempi ecco di seguito i suoi personali:
mt.100 10”74
mt.200 21”64
mt.60 indoor 6”96
mt.200 indoor 21”87 (tutt’ ora record mondiale)

Suoi i record nazionali sloveni sui 100 e 200 metri, rispettivamente in 11”09 e 22”72, entrambi stabiliti all’età di 44 anni, oltre a quello sui 60 indoor (7”17 stabilito nel 2007 a 47 anni!).

Ha corso per 67 volte i 100 metri sotto gli 11”, e per 105 volte i 200 sotto i 22”50 (per 16 volte, nessuna come lei, sotto i 22”). Il suo record di imbattibilità, tra il 1989 e il 1991, è stato di 78 gare consecutive.

Per tutto questo, oltre che per la sua bellezza, è universalmente conosciuta come “Queen of the Track”, la regina della pista.

ca22100

ca23960

Condividi:
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • PDF
  • Print
Convenzione Il Trofeo - A.I.C.S. PN
© 2013 Aics Friuli
Facebook Abbonati ai nostri RSS Connettiti a skype