Home / MANIFESTAZIONI DEI COMITATI / News.. / Slider News » CRESCITA LIBERTA’ E RISPETTO… un progetto A.I.C.S. FVG

Impegnativo progetto proposto dal Comitato Regionale A.I.C.S. Friuli V.G. , con il contributo della regione Friuli Venezia Giulia e in collaborazione con l’Associazione E.r.a. che vede l’organizzazione di tre giornate/seminario ripettivamente a Trieste il 25/10/2014, a Udine il 08/11/2014 e a Pordenone il 15/11/2014 e un successivo percorso formativo in tre tappe.

PREMESSA

L’idea progettuale è mirata a sensibilizzare sul tema comportamenti violenti , di cui il bullismo né è una delle manifestazioni attraverso lo sviluppo di risorse interne e strategie nella gestione della dimensione socio relazionale.
Lavorare sul piano dell’esperienza personale attraverso la consapevolezza emozionale ci aiuta a vivere, sentire e riconoscere nelle espressioni violente il messaggio latente in esse presente. Il passo successivo sta nell’entrare in una relazione empatica generatrice di uno spazio di accoglienza che mira all’integrazione di sé e dell’altro e non all’emarginazione.
Il progetto pertanto si rivolge a tutte le figure che a diversi livelli nella comunità di appartenenza svolgono un ruolo educativo puntando sulla costruzione di una cultura dell’attenzione al sentire dell’individuo.

FINALITA’

- Costruire una cultura dell’espressione comportamentale, ovvero spostare il focus dall’attenzione all’etichettatura del comportamento violento e relative sanzioni all’atteggiamento di assunzione di responsabilità da parte di ogni singolo individuo sociale.
- Costruire una rete sociale tra i differenti attori dove lo scambio nella relazione è la fonte e il nutrimento per la crescita di ogni singolo individuo, ed è la chiave della gestione integrata del fenomeno violento in sé.

OBIETTIVI

Declinando operativamente gli obiettivi sono:
- Sviluppare una riflessione guidata sul tema della forza delle emozioni alla base dell’atto violento
- Sperimentare su di sé le emozioni e la dimensione del potere che caratterizzano i comportamenti violenti , tra cui il bullismo
- Comprendere e riconoscere i meccanismi di sviluppo che portano al comportamento aggressivo
- Creare una rete mista di condivisione e sostegno per la comunità locale formando dei facilitatori territoriali
- Fornire strumenti e metodologie di approccio al tema.

DESTINATARI

Docenti, dirigenti scolatici, allenatori sportivi, responsabili di centri di aggregazioni giovanile, genitori, insegnanti, educatori, rappresentanti della giustizia minorile- dei servizi socio sanitari- degli enti locali- del privato sociale di tutto il territorio del Friuli Venezia Giulia

ca97282

Crescita libertà e rispetto

Condividi:
  • RSS
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • PDF
  • Print
Convenzione AICS-ImprontaSport
© 2014 Aics Friuli
Facebook Abbonati ai nostri RSS Connettiti a skype